Ponti levatoi

un-ponte-levatoio-illuminato

 

A proposito del suo matrimonio, Michelle Hunzinker sostiene che “non è la comunione dei beni o la separazione dei beni che fa la differenza”, anche se “l’indipendenza ti dà una forza e una autonomia psicologica, in modo tale da non dipendere da nessuno”. Per questo stesso criterio la Corte Suprema dell’Irlanda del Nord ha definito la legge che proibisce l’aborto una violazione dei diritti umani. Che cosa ha di umano il diritto all’autonomia in modo da non dipendere da nessuno, neanche dal bimbo che porti nel grembo? Nulla, ecco perché i matrimoni e le gravidanze vengono così spesso ridotti a isole solitarie; quanti mariti e mogli, mamme e bambini sono collegati solo dalla friabilità dell’affetto che, come un ponte levatoio, si alza e si abbassa a seconda delle insidie che potrebbero limitare l’autonomia… Quante donne ingannate diventano madri a orologeria, il ponte che le unisce a loro figlio alzato giusto il tempo della gravidanza… Aveva già detto qualcosa di simile il serpente quel giorno nel Giardino dell’Eden, o sbaglio? Sì, proprio quando l’uomo ha smesso d’essere umano e ha deciso di diventarne la triste e solitaria caricatura, un burattino appeso ai fili della superbia mossi dal padre di ogni diritto ipocrita fondato sulla menzogna.

La sentinella

Annunci

Un pensiero riguardo “Ponti levatoi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...